Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Come sostituire le spazzole tergicristallo


La gomma delle spazzole tergicristallo invecchia inesorabilmente con il passare del tempo, anche se usata poco. Per non rovinarla prematuramente, evitiamo di farla funzionare sul parabrezza quando c’è uno strato di ghiaccio sul vetro, e non facciamola funzionare sopra al parabrezza asciutto, perché lavorando a secco la gomma si rovina. In ogni caso è opportuno pulire con un po’ di cotone bagnato con l’alcool il profilo di gomma ogni volta che laviamo la nostra vettura. Sostituiamo quindi per tempo le spazzole, l’operazione è piuttosto semplice e non ha bisogno di spiegazioni, visto che è sufficiente seguire le istruzioni di smontaggio e montaggio riportate sulla confezione delle spazzole nuove. Durante la stagione invernale è indispensabile avere il dispositivo lavavetri efficiente. Pertanto teniamo sempre ben piena la vaschetta dell’impianto con il liquido specifico, che troviamo facilmente presso il ricambista o nei centri commerciali. E’ bene utilizzare il prodotto specifico, dato che altri liquidi potrebbero essere corrosivi o congelare facilmente, bloccando gli spruzzatori proprio quando ne abbiamo la necessità. Quando azioniamo il lavavetri può succedere che i getti non siano orientati correttamente sul parabrezza. In questo caso abbiamo la possibilità di regolare la direzione degli ugelli, da cui fuoriesce il liquido, utilizzando uno spillone infilato nel foro degli spruzzatori e facendo muovere l’ugello fino alla direzione corretta. Se azionando il comando non esce il liquido né sentiamo il ronzio della pompetta elettrica, controlliamo il fusibile corrispondente e, nel caso fosse bruciato, proviamo a sostituirlo. Se la pompa non riprende a funzionare, occorre sostituirla. Se invece la pompa funziona verifichiamo che gli ugelli non siano otturati, in questo caso possiamo liberarli utilizzando uno spillo. Se anche dopo questa operazione il liquido non esce, è necessario verificare i tubicini di plastica che collegano gli ugelli alla pompa. Li stacchiamo e ci soffiamo dentro dalla parte della pompa, se l’aria non passa significa che sono ostruiti e in questo caso possiamo liberarli con un getto di aria compressa. Dobbiamo soffiare dalla parte della pompa perché nell’impianto c’è una valvola unidirezionale inserita nel circuito, serve a impedire al liquido lavavetri di ritornare nella vaschetta quando la pompa è spenta. Potrebbe anche essersi rovinata questa valvola, lo possiamo verificare soffiando nella direzione che va dalla pompa agli ugelli lavavetri.